Emorragia ostetrica

di S. Felis, M.G. Frigo, V. Agostini, C. Ronzini

45.00

Far conoscere, dare indicazioni, definire i ruoli. Il libro non è solo quindi aggiornamento scientifico ma scende nella pratica clinica rappresentando una sorta di scheletro concettuale da adattare finemente alle varie situazioni organizzative. Ma i concetti qui espressi si estendono al di là della sala parto, interessano tutta la gravidanza, non tralasciando i sanguinamenti del primo, secondo e terzo trimestre e la loro diagnostica differenziale.

Data di uscita 19-10-2020

Disponibile in pre-ordine

Descrizione

Non c’è niente di più drammatico, spaventoso e catastrofico dell’emorragia in gravidanza, sopratutto in quel momento critico rappresentato dalla nascita e dall’immediato periodo successivo ad essa, dove il personale sanitario è impegnato nella salvaguardia del benessere non solo della madre ma anche del neonato.

Anni di pratica clinica ci hanno insegnato che durante il parto la donna perde sangue, è normale, è routine. Per chi non esercita la nostra professione, la perdita di sangue cui siamo abituati, sembra spaventosa. La nostra “normalità” può però talvolta trasformarsi in dramma, in vera e propria emorragia.

I medici e le ostetriche lo sanno bene; la tranquillità è apparente, il rischio è sempre presente, l’evento è improvviso, la perdita è rapida e le misure devono essere tempestive.

Il personale deve essere pronto all’evento, conoscere, sapere cosa fare e senza confusione o panico mettere in atto tutte le manovre necessarie per curare efficacemente e sopratutto salvaguardare l’integrità della madre.

Il lavoro di equipe è in questo caso fondamentale e occorre che ognuno conosca il proprio ruolo all’interno del quadro assistenziale generale. È in questo ambito che si inseriscono i concetti espressi in questo trattato, coordinato dal Dott. Felis, dirigente medico afferente alla Clinica Ostrica e Ginecologica di Genova, ma a cui hanno contributo più autori, inclusi ostetriche, medici anestesisti, medici di medicina
trasfusionale.

Far conoscere, dare indicazioni, definire i ruoli. Il libro non è solo quindi aggiornamento scientifico ma scende nella pratica clinica rappresentando una sorta di scheletro concettuale da adattare finemente alle varie situazioni organizzative. Ma i concetti qui espressi si estendono al di là della sala parto, interessano tutta la gravidanza, non tralasciando i sanguinamenti del primo, secondo e terzo trimestre e la loro diagnostica differenziale.

Il libro è corredato da schemi e figure didattiche e ogni capitolo da una ampia bibliografia a supporto dei concetti espressi. La conoscenza è in rapida evoluzione e gli articoli scientifici si susseguono rapidamente. Ritengo tuttavia che in questo campo multidisciplinare un libro chiarificatore di vari aspetti scientifici, pratici e organizzativi possa ancora svolgere un ruolo di riferimento sia per medici in formazione che per specialisti nelle varie branche della medicina interessate a questa problematica.

Prof. Angelo Cagnacci,
Direttore Clinica Ostetrica e Ginecologica
Dipartimento di Neuroscienze, Riabilitazione, Oftalmologia e Scienze Materno Infantili, Università di Genova
Presidente Società Italiana per la Menopausa
Vice-Presidente Società Italiana per la Contraccezione
Ospedale Policlinico San Martino, Genova

Informazioni aggiuntive

ISBN

978-88-6515-173-0

Pubblicato

Ottobre 2020

Formato

Brossura

Pagine

366

Interno

Colori

Lingua

Italiano

Torna in cima