Spedizioni Gratuite - a partire da €69|web@seu-roma.com

La telecardiologia

30.00 25.50

Quest’opera, che affronta tutte le aree tematiche, dalla tecnologia agli aspetti organizzativi, all’analisi costi-benefici, alla formazione del personale sanitario, speriamo possa rappresentare una piattaforma solida di partenza utilizzabile dal suddetto tavolo tecnico.L’opera è rivolta a tutti gli operatori sanitari, medici e non, in particolare nel settore della Cardiologia, specialità che può, senz’altro, offrire un modello estendibile a tutti i settori della Medicina.

AUTORI

  • Francesco Fedele
  • Igino Genuini
  • Claudio De Lazzari
  • Domenico M. Pisanelli

CATEGORIA
Cardiologia

Categoria:

Descrizione

Finalmente! È questa l’esclamazione che sorge spontanea nel presentare quest’opera dedicata alla Telemedicina e, in particolare, alla Telecardiologia. Sono ormai numerosi gli anni trascorsi, da quando si è cominciato a dibattere tematiche relative alla Telemedicina, senza purtroppo vedere ancora alla luce una sua applicazione a livello nazionale. Numerosissime sono state le esperienze in questo settore da parte di specialisti, che hanno da sempre intravisto le enormi potenzialità delle applicazioni tecnologiche in Medicina.

La Telemedicina, infatti, non è un’altra Medicina ma rappresenta una modalità di condivisione in tempo reale delle informazioni relative ai pazienti, affinché il contributo di più operatori sanitari, contemporaneamente, possa garantire un superiore livello assistenziale, con riduzione dei costi di degenza e di trasporto.

Quest’opera è il frutto dell’impegno di un “manipolo” di professionisti, che da tempo si occupano di tale problematica e si sono fatti spesso promotori di iniziative culturali e di esperienze scientifiche volte a sensibilizzare i responsabili istituzionali della Sanità a rendere operative nuove modalità di gestione del paziente.

La pubblicazione di quest’opera è particolarmente tempestiva, dal momento che, finalmente, e ripeto quest’avverbio, dall’attuale Ministro della Salute Ferruccio Fazio è stato recentemente sottolineato come “la Sanità elettronica (E-Health) non è solo un pezzo della Sanità ma rappresenta quel pezzo necessario e fondamentale per mettere la Sanità a sistema e garantire la sostenibilità, messa a dura prova in tutto il mondo dall’andamento demografico, e la continuità assistenziale”. Tale affermazione è stata fatta nel corso di un ennesimo convegno su “Le strategie nazionali in materia di Sanità elettronica”, in cui è stato annunciato, all’interno del Consiglio Superiore della Sanità, un tavolo tecnico sulla Telemedicina.

Quest’opera, che, come si può constatare dall’indice degli argomenti, affronta tutte le aree tematiche, dalla tecnologia agli aspetti organizzativi, all’analisi costi-benefici, alla formazione del personale sanitario, speriamo possa rappresentare una piattaforma solida di partenza utilizzabile dal suddetto tavolo tecnico. Confidando che anche questa nostra opera contribuisca alla dovuta accelerazione in termini di applicazione delle tecnologie informatiche in Medicina, ringrazio tutta la squadra che ha partecipato alla sua realizzazione, non dimenticando le Industrie che hanno investito in termini di ricerca e di applicativi in questo settore.

L’opera è rivolta a tutti gli operatori sanitari, medici e non, in particolare nel settore della Cardiologia, specialità che può, senz’altro, offrire un modello estendibile a tutti i settori della Medicina.

Prof. Francesco Fedele

Informazioni aggiuntive

ISBN

978-88-65150-18-4

Pubblicato

Ottobre 2010

Formato

Brossura

Pagine

266

Interno

B/N

Lingua

Italiano

Autori

Francesco Fedele
Direttore della Cattedra di Cardiologia, Dipartimento Scienze Cardiovascolari, Respiratorie, Nefrologiche e Geriatriche
Università degli Studi La Sapienza – Roma

Igino Genuini
Direttore dell’Unità Operativa di Terapia Intensiva Cardiologica
Dipartimento Scienze Cardiovascolari, Respiratorie, Nefrologiche e Geriatriche
Università degli Studi La Sapienza – Roma

Claudio De Lazzari
CNR, Istituto di Fisiologia Clinica, U.O.S – Roma

Domenico M. Pisanelli
CNR, Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione, Roma

Risorse