La Salute in cifre

Disponibilità prodotto: Sì  /  


  • M.PALLESCHI
  • W. De Alfieri
  • L.PALLESCHI


Il libro ha come obiettivi riuscire ad orientarsi sul significato dei numeri che coinvolgono il mondo sanitario e contribuire alla conoscenza panoramica dei dati epidemiologici delle più importanti malattie; comprendere attraverso i dati statistici alcune carenze assistenziali all’anziano; sintetizzare e obiettivare alcuni dati gestionali dell’Ospedale che rimane un nodo centrale della Sanità; soddisfare, con evidente intento divulgativo, numerose curiosità in ambito sanitario e sociale, specialmente quelle riguardanti il mondo geriatrico.


prezzo di copertina: €28,00
sconto: 10%
totale sconto: €2,80


€25,20
Data uscita

Novembre 2015

isbn

978-88-6515-110-5

Rilegatura

Brossura

interno

B/N

Pagine

180

LINGUA

Italiano

La descrizione dei fenomeni, basata sulla valutazione statistica, è ormai entrata stabilmente nel mondo della biologia e della medicina, guidando i dottori nella gestione dei pazienti, ed
i decisori nella scelta delle più opportune strategie organizzative. La stesura delle linee guida, su dati derivanti da specifici studi osservazionali o d'intervento, ha rivoluzionato l'approccio diagnostico-terapeutico ai singoli pazienti. Quella che prima era definita "un'arte", una disciplina basata cioè sull'esperienza e soprattutto sull'intuito clinico, ambisce da tempo a diventare "una scienza", seppur attraverso un percorso non lineare, ed ancora per molti versi controverso ed ambiguo.

I concetti di fattore di rischio, di prevalenza ed incidenza delle malattie, di tasso di mortalità (grezzo e specifico), di vari indici di disabilità, di indicatori della qualità dell'assistenza, e così enumerando, sono entrati di prepotenza nella programmazione sanitaria. Mutazioni epocali dello scenario epidemiologico e demografico e gli sconvolgenti progressi della medicina hanno rivoluzionato l'organizzazione dell'assistenza. A nessuno sfugge che la creazione di Unità ospedaliere specialistiche o superspecialistiche, l'aumento o la riduzione dei posti letto, gli accorpamenti o la cancellazione di unità pre-esistenti, e molteplici altri aspetti gestionali, sono stati profondamente condizionati dai dati emersi dagli studi statistici, oltre che (ovviamente) da imprescindibili fattori economici.
Sull'argomento esistono pertanto innumerevoli rapporti, studi ed articoli, che illustrano in profondità e con dovizia di particolari singoli aspetti relativi alla prassi diagnostico-terapeutica, nonché alla organizzazione dei servizi sanitari.

In questo contesto, un'opera ulteriore sembrerebbe superflua, ma questa affermazione viene subito contraddetta dalla osservazione che solo poche monografie affrontano il tema nella sua globalità, e tra esse un numero ancor più esiguo si rivolge al lettore con un linguaggio piano e facilmente comprensibile.
Va pertanto dato merito agli autori di questo volume di aver colmato una rilevante lacuna nell'ambito della letteratura medica.

Il primo pregio dell'opera di Massimo e Lorenzo Palleschi e di Walter De Alfieri è dunque quello della completezza. In forma sintetica (e ricorrendo all'ausilio di chiare tabelle sinottiche)
vengono presentati i dati relativi alle patologie più rilevanti sotto il profilo epidemiologico e quelli attinenti alle singole specialità mediche. A tale disamina seguono le statistiche
riguardanti la rete assistenziale nelle sue molteplici articolazioni (reparti ospedalieri di varia specializzazione e tipologia, servizi territoriali socio-sanitari, forme intermedie di assistenza).
A questi aspetti più tradizionali gli Autori lodevolmente aggiungono molti altri dati, riguardanti problematiche che in genere vengono considerate di pertinenza non medica, ma che invece
hanno importanti riflessi sulla organizzazione sanitaria: tra essi, ad esempio, le morti o gli infortuni per incidenti stradali (in auto ed in bicicletta) o sul lavoro, gli annegamenti, le ustioni,
le tossicodipendenze, il tabagismo e l'alcolismo, le violenze, giusto per citarne alcuni.

In questo contesto, ritengo di particolare rilevanza gli approfondimenti che riguardano gli aspetti clinico-organizzativi specifici dell'età senile. Il progressivo aumento della durata media
della vita, e con esso delle patologie età-correlate, che incidono in maniera molto significativa sulla richiesta di interventi sanitari, rende questa problematica sempre più attuale e cogente.
Non è facile trovare nelle monografie del settore precisi dati statistici, presenti invece in questo volume, su situazioni patologiche tipiche dell'anziano, quali la stipsi, l'ipotermia e
l'ipertermia, le cadute, il delirium, la sindrome da allettamento, l'incontinenza urinaria, o su specifici indicatori della qualità dell'assistenza (quali l'uso del catetere vescicale, le piaghe
da decubito, lo stato funzionale, ecc.).
Ed ancor più raro trovare indicazioni sulla sindrome dell'anziano fragile e la perdita dell'autosufficienza, da cui, a loro volta, derivano problematiche di ordine organizzativo (assistenza domiciliare, residenze sanitarie, ospedalizzazione a domicilio), senza trascurare infine il fenomeno epocale delle badanti straniere.

Questa rapida ed incompleta sintesi non rende giustizia alla incredibile densità dei temi affrontati nella monografia, e dà testimonianza, da un lato, dell'accurato lavoro di ricerca svolto
dagli Autori, dall'altro della loro visione olistica dei problemi, che va al di là della specifica malattia, ma prende in considerazione il singolo malato, nella sua complessità non soltanto
clinica, ma anche sociale, psicologica ed esistenziale.

Altro pregio dell'opera risiede nel linguaggio semplice e scorrevole, che rende agevole ed immediata la comprensione di una materia articolata e complessa. Molti concetti, sovente
espressi dagli specialisti in forma pedante, e talvolta anche astrusa, sono resi con un linguaggio piano, quasi colloquiale, non disdegnando di ricorrere ad esempi o perifrasi, che li esemplificano con grande chiarezza. Ma il pregio maggiore, a mio giudizio, è quello di aver affrontato la problematica della statistica in medicina con spirito critico, mettendo sull'avviso il lettore sulle distorsioni, manipolazioni, e talora vere falsificazioni del dato numerico, che possono ingannare il lettore disattento o rendergli impervia una corretta visione della realtà. Non a caso, con sottile ironia, nella introduzione del volume, gli Autori riportano la celeberrima poesia di Trilussa, in cui, come è noto, si esemplifica il concetto della statistica con la famosa storiella del pollo.

Circa 50 anni fa Darrell Huff pubblicò un godibilissimo libretto dal titolo "How to lie with statistics (Come mentire con la statistica)", introducendo il termine "Statisticulation" ad
indicare la manipolazione statistica al fine di spacciare il falso col vero. Se non saper leggere le statistiche è un problema di ignoranza, quello di manipolarle per travisarne il significato
ed avallare false interpretazioni, nella migliore delle ipotesi è irresponsabile, nella peggiore truffaldino.
Ed a tal proposito va detto senza infingimenti che l'industria farmaceutica (con la complicità di alcuni "opinion leaders") se ne è resa talvolta colpevole. Tra gli esempi si potrebbero
citare il "disease mongering", vale a dire la enfatizzazione della prevalenza di alcuni quadri morbosi, o la medicalizzazione di condizioni fisiologiche (ad esempio la pubertà, la gravidanza, la menopausa), e la distorsione dei risultati di alcuni grandi trials, ad esempio attraverso il "selective reporting", vale a dire la pubblicazione di dati settoriali (ovviamente
favorevoli) sottacendo quelli poco favorevoli. Non sfugge ad alcuno che queste manipolazioni si traducono poi in una espansione degli interventi medici diagnostici e terapeutici, con ovvi
riflessi sulla spesa sanitaria.

Sulla base di queste riflessioni, a mio giudizio, questa pregevole monografia può tornare utile ad un pubblico assai vasto di lettori: non solo al cittadino comune, per istruirlo sulla corretta
interpretazione della statistica medica, ma soprattutto agli stessi medici, per allargare i loro orizzonti oltre quelli ristretti delle singole specialità, e far comprendere le interconnessioni tra i molteplici aspetti della sanità pubblica. Ma soprattutto si tratta di un libro che dovrebbe essere letto attentamente dai decisori politici e dai gestori della sanità, purtroppo molto più affaccendati ad indirizzare non sempre nel verso giusto le risorse che non ad utilizzarle con oculatezza per soddisfare i reali bisogni della popolazione.

Giuseppe Abate
P.O. f.r. di Medicina Interna e Geriatria

Massimo Palleschi

Primario Geriatria - Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata, Roma - Presidente Onorario Fondatore della Società Italiana di Geriatria Ospedale e Territorio (S.I.G.O.T)

Walter De Alfieri

Direttore UOC di Geriatria Azienda USL 9, Grosseto

Lorenzo Palleschi

Dirigente Responsabile UOSD di Geriatria Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata - Roma

NOVITÀ

lagestione_nutrizionale_del_paziente_disfagico.png

La gestione nutrizionale del paziente disfagico

DETTAGLI DESCRIZIONE AUTORI RISORSE Data uscita Ottobre 2015 isbn...

€24,30
quiz_di_nutrizione_umana.png

Quiz di Nutrizione Umana

DETTAGLI DESCRIZIONE AUTORI RISORSE Data uscita Novembre 2015 isbn...

€25,20
sull_inizio_e_sulla_fine.png

Sull’inizio e sulla fine

DETTAGLI DESCRIZIONE AUTORI RISORSE Data uscita Novembre 2015 isbn...

€19,90
health_technology.png

Health Technology Assessment (HTA) e valutazione etica

DETTAGLI DESCRIZIONE AUTORI RISORSE Data uscita Novembre 2015 isbn...

€19,90

IN PROMOZIONE

alcolismo_3d4.png

Alcolismo. Modello di dipendenza e struttura psicopatologica

DETTAGLI DESCRIZIONE AUTORI RISORSE Data uscita Gennaio 2000 isbn...

€9,99
le_due_facce_della_mente_3d4.png

Le due facce della mente

DETTAGLI DESCRIZIONE AUTORI RISORSE Data uscita 1997 Rilegatura Brossura...

€8,99
trancepsiocoterapiebrevi_3d2.png

Trance psicoterapie brevi

DETTAGLI DESCRIZIONE AUTORI RISORSE Data uscita 1995 Rilegatura Brossura...

€9,99
endocrinologia_clinica_3d5.png

Endocrinologia Clinica - V edizione

DETTAGLI DESCRIZIONE AUTORI RISORSE Data uscita Maggio 2011 isbn...

€76,50
TOP