Elementi essenziali in cardiochirurgia

Disponibilità prodotto: Sì  /  

Valutazione: Nessuna valutazione


  • A.M.Grande


Il manuale offre una rapida guida all’anatomia ed alla fisiopatologia delle principali affezioni cardiochirurgiche fino a descriverne il trattamento, farmacologico e chirurgico, dedicando ampio spazio alle più recenti tecniche chirurgiche. Il lettore, studente o studioso, attraverso un’analisi di casi clinici ed operazioni chirurgiche sarà guidato nella complessità della materia cardiochirurgica


prezzo di copertina: €25,00
sconto: 12.04%
totale sconto: €3,01


€21,99
Data uscita

Novembre 2016

isbn

978-88-6515-130-3

Rilegatura

Brossura

interno

A colori

Pagine

149

LINGUA

Italiano

Theodor Billroth, grande chirurgo viennese, nel 1893 affermava: “qualunque chirurgo che tentasse di operare al cuore meriterebbe di perdere il rispetto dei colleghi”.
Questo tabù è stato violato da Gibbon nel 1953 che, con la sua macchina “cuore-polmoni” realizzata in collaborazione con gli ingegneri della IBM, ha eseguito il primo intervento a “cuore aperto” tracciando la strada della moderna cardiochirurgia e consentendo il trattamento di tutte le patologie cardiache fino alla sostituzione del cuore stesso con il trapianto cardiaco.

La cardiochirurgia, disciplina chirurgica tra le più giovani, inizia già a mostrare i primi segni di un invecchiamento legato alla frenetica evoluzione della tecnologia che ha determinato profondi cambiamenti anche nella nostra vita quotidiana, inimmaginabili soltanto pochi anni fa.

Questo testo non smentisce l’acuta intelligenza dell’autore, che come già in precedenti pubblicazioni aveva fatto, centra puntualmente il tema e accompagna il lettore con estrema semplicità, al “cuore” della questione, lasciandogli percepire immediatamente le problematiche della chirurgia cardiaca sottolineandone in modo evidente la natura dinamica legata alla rapida evoluzione della tecnologia biomedica.

Nella prima parte sono trattati argomenti di carattere generale ma intimamente correlati all’attività cardiochirurgica. Il cateterismo cardiaco è descritto chiaramente nella tecnica e l’interpretazione dei risultati ottenuti fornisce al lettore la chiave per il conseguente trattamento terapeutico. Anche le tecniche di supporto della routine cardiochirurgica come la circolazione extracorporea, la contropulsazione aortica e l’ECMO, che fanno parte dell’armamentario a disposizione del cardiochirurgo per il trattamento dell’insufficienza cardiaca e cardio-respiratoria, sono descritte in modo chiaro ed esaustivo per un pubblico di lettori più ampio di quello cui il testo è rivolto.
Non manca nella prima parte un accenno, schematico ma completo, alle tecniche chirurgiche di base per gli accessi chirurgici più frequentemente utilizzati in cardiochirurgia.

Nella seconda parte sono affrontate le patologie più comunemente trattate in cardiochirurgia. Le valvulopatie per le quali sono descritte le tecniche di sostituzione valvolare con protesi meccaniche, biologiche e homograft; per tutte vengono suggerite le indicazione secondo le più recenti linee guida. Anche gli interventi conservativi delle valvole cardiache, argomento di grande attualità, sono trattati in questo capitolo in modo puntuale e completo; non solo le classiche tecniche di riparazioni della valvola mitrale e della tricuspide, ma anche le emergenti “valve sparing operation” volte alla conservazione della valvola aortica nella patologia aneurismatica della radice aortica.
Procedendo oltre dal capitolo 12° al 15° la trattazione della patologia dell’aorta toracica è ampiamente affrontata e le tecniche chirurgiche sono descritte in dettaglio. E’ interessante la brillante soluzione trovata dal Dr. Grande per esemplificare la tecnica dell’ “elephant trunk” proposta da Borst nel 1983 per il trattamento dell’aneurisma dell’arco aortico associato all’aneurisma dell’aorta toracica discendente, tecnica difficilmente descrivibile con le parole ma resa immediatamente comprensibile con un geniale modellino ideato dallo stesso autore.

Nella terza parte il lettore si addentrerà in una esaustiva presentazione del trattamento della cardiopatia ischemica e delle complicanze acute e croniche dell’infarto. Nel capitolo 19° il tamponamento cardiaco è affrontato sottolineandone soprattutto gli aspetti fisiopatologici la cui conoscenza rappresenta una guida per stabilire l’indicazione ed il timing dell’intervento di pericardiocentesi. Nel capitolo successivo sono trattati i tumori cardiaci dei i quali vengono riportate l’incidenza e le manifestazioni cliniche.
Seppure breve, questo capitolo fornisce in maniera rigorosa le giuste e pertinenti informazioni frutto di una lunga e vissuta esperienza clinica.

La quarta parte del testo è dedicata alle cardiopatie congenite, argomento di estrema difficoltà; qui il Dr. Grande da prova di una notevole capacità di sintesi riuscendo a fornire una classificazione anatomopatologica e soprattutto fisiopatologica che consente al lettore, come in una flow chart, di farsi un’ idea del trattamento chirurgico possibile in un così super-specialistico campo della cardiochirurgia.

Nella quinta parte il Dr. Grande affronta il trapianto cardiaco e polmonare con grande la perizia che gli deriva dalla vasta esperienza clinica maturata presso il centro cardiochirurgico del Policlinico San Matteo di Pavia dove presta servizio dal 1986 e nel quale sono stati eseguiti più di 1500 trapianti di cuore e polmoni. L’argomento è affrontato a 360 gradi; dall’ indicazione al trapianto alla scelta del donatore, dalle tecniche chirurgiche fino alla diagnosi e al trattamento del rigetto. Temi questi che l’autore è capace di argomentare con estrema competenza sia per la sua formazione professionale che per il fatto di essere già autore di due monografie specifiche di cui una in lingua inglese rivolta ad un pubblico di specialisti e a diffusione internazionale. Il testo non trascura la diagnosi la terapia dell’ipertensione polmonare cronica post-tromboembolica, argomento generalmente dimenticato in libri di testo non specialistici.
Infine, prendendo spunto da un caso clinico, l’autore accenna ad un capitolo di grande attualità: l’embolia paradossa attraverso il PFO.

Ritengo che questo testo, pur rivolgendosi a un pubblico di lettori rappresentato da studenti di medicina e chirurgia, possa essere un valido strumento di lavoro anche per il medico non specialista che certamente troverà, tra le sue pagine, puntuali ed esaustive risposte a frequenti quesiti, curiosità o dubbi che possono presentarsi nella pratica clinica quotidiana.

Dr. Alessandro Mazzola
Direttore Divisione Cardiochirurgia
Fondazione IRCCS
Policlinico San Matteo - Pavia

Antonino M. Grande

Specialista in Chirurgia vascolare, Specialista in Cardiochirurgia, Dirigente medico I livello, Divisione Cardiochirurgia, IRCCS Fondazione Policlinico S. Matteo, Pavia
Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

IN PROMOZIONE

alcolismo_3d4.png

Alcolismo. Modello di dipendenza e struttura psicopatologica

DETTAGLI DESCRIZIONE AUTORI RISORSE Data uscita Gennaio 2000 isbn...

€9,99
le_due_facce_della_mente_3d4.png

Le due facce della mente

DETTAGLI DESCRIZIONE AUTORI RISORSE Data uscita 1997 Rilegatura Brossura...

€8,99
trancepsiocoterapiebrevi_3d2.png

Trance psicoterapie brevi

DETTAGLI DESCRIZIONE AUTORI RISORSE Data uscita 1995 Rilegatura Brossura...

€9,99
endocrinologia_clinica_3d5.png

Endocrinologia Clinica - V edizione

DETTAGLI DESCRIZIONE AUTORI RISORSE Data uscita Maggio 2011 isbn...

€76,50
TOP